Grande circa come l’isola d’Elba, Aruba gode di un clima sempre favorevole con temperature intorno al 28°, si può visitare 365 giorni l’anno grazie alla sua posizione, nel sud dei Caraibi a circa 20 km dalle coste del Venezuela, che la colloca fuori dalla rotta degli uragani.

Non vi sono voli diretti dall’Italia ma è facilmente raggiungibile con KLM via Amsterdam o tramite i numerosi collegamenti giornalieri via Nord o Sud America.

La valuta locale è il fiorino arubano, consigliamo di partire con un po’ di dollari che sono accettati ovunque, a differenza dell’euro che non lo è.

E’ un’isola molto sicura che si può tranquillamente girare in totale autonomia in autobus, in taxi (tariffa fissa), in auto o in motorino.

Uno dei principali motivi per un viaggio ad Aruba sono le spiagge, tra le più belle al mondo, di cui le più famose sono Palm Beach e Eagle Beach, ma non mancano anche quelle per gli amanti del surf e le calette nascoste. 11 km di spiagge sulla costa verso il Venezuela che lambiscono un mare caraibico.

A Palm Beach si trovano le grandi catene alberghiere, mentre a Eagle Beach (che dista 10 minuti di taxi) trovi le strutture che si sviluppano in orizzontale, più basse e adatte a chi desidera un paesaggio più intimo.

La capitale è Oranjestad, cittadina dai colori molto forti e un’architettura coloniale olandese. E’ famosa per lo shopping di grandi brand grazie alle riduzioni duty free tax sull’isola.

Andando verso sud, si incontra S.Nicolas, capitale artistica e culturale di Aruba: qui ogni anno nel mese di ottobre arrivano numeroso street artist da tutto il mondo per dipingere i muri della città.

Potete trovare un’ampia scelta di food, da quello tradizionale all’alta cucina, con più di 200 ristoranti tra cui scegliere, visto che sono veramente pochi i resort che includono l’All inclusive nella tariffa.

L’isola offre la possibilità di praticare numerosi sport sia di terra sia di mare e dispone di 2 campi da golf.

E’ una destinazione particolarmente adatta ai per la sua anima romantica, ma anche alle famiglie per gli standard di sicurezza che offre.

Per l’ingresso sull’isola è necessario compilare l’Immigration Card, ricorda che puoi farlo anche tu online così da evitare ai tuoi clienti di farlo in aereo.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.