1° passo: non smettere di vivere la nave!

Arrivato al giorno prima dello sbarco, a malincuore inizierai sicuramente a preparare le valigie e a tutto ciò che è necessario fare per scendere dalla nave. Un consiglio però; ricordati che l’ultimo giorno di vacanza è sempre un giorno buono per vivere emozioni uniche… non è ancora finita!

Assicurati perciò di aver fatto tutte le attività che ti eri prefissato di provare, di aver curiosato nelle boutiques per l’acquisto di alcuni souvenir, di aver scattato la foto profilo perfetta per i tuoi social e soprattutto di esserti divertito a più non posso. Altrimenti non perdere altro tempo e goditi al massimo l’ultimo giorno a bordo della nave!
2° passo: fai mente locale e programma il da farsi

Nonostante l’ultimo giorno sia ancora valido per divertirsi bisogna anche fare mente locale sulla partenza. Ma procediamo con ordine. Il giorno prima dello sbarco dalla nave occorre: 1. controllare attentamente l’estratto conto di bordo e saldare quindi le spese effettuate durante la vacanza; 2. fare la valigia; 3. metterla fuori dalla propria cabina, seguendo le procedure che vi sono state recapitate; 3. salutare gli amici e procedere con gli ultimi controlli di sicurezza. Continua con la lettura per scoprire i dettagli J

3° passo: controlla l’estratto conto di bordo

Come anticipato nello step precedente, il giorno prima dello sbarco riceverai in cabina l’estratto conto di bordo… ma cos’è? Semplicissimo, è un foglio con il resoconto di tutte le spese che hai effettuato durante la tua vacanza in nave: escursioni, caffè, foto ricordo, cene in ristoranti tematici, servizio colazione in cabina, trattamenti benessere, quote di servizio (se non le hai già pagate ante partenza) e qualsiasi altra spesa.

Oltre che da questo foglio, se sei un fanatico del high-tech, potrai controllare i tuoi addebiti anche dalla tv in cabina oppure avvicinando la tua cruise card sui monitor touch screen posizionati ai vari ponti della nave. Esamina minuziosamente queste spese in modo da comunicare immediatamente eventuali errori.

4° passo: salda il conto delle spese extra

Come sicuramente già saprai se hai letto il nostro articolo I primi 7 passi da crocierista, a bordo della nave non circola il contante e ogni tua spesa verrà addebitata sulla tua cruise card. Pertanto se non hai collegato ad inizio crociera la tua carta di credito alla cruise card potrai farlo adesso. Come? Recandoti presso i punti di attivazione presenti nella maggior parte dei ponti della nave, poggiare sul lettore la tua cruise card e dopo la tua carta di credito. In questo modo l’importo della cruise card sarà addebitato sulla carta di credito associata.

Se invece preferissi saldare il conto in contanti, potrai farlo sempre negli appositi punti ben segnalati a bordo della nave; in questo caso invece di inserire la tua carta di credito come metodo di pagamento, introdurrai i contanti e salderai immediatamente il tutto. E’ veramente facile, altrimenti potrai chiedere aiuto al personale di bordo che sarà sempre a tua completa disposizione.

5° passo: fai le valigie

Purtroppo è arrivata l’ora di fare le valigie; in genere il momento perfetto è la sera prima andare a cena. Non dimenticare di controllare ogni angolo della cabina, dall’armadio, al comodino, ai cassetti, al bagno e soprattutto sotto il letto! Sia mai ti sia finito un oggetto importante proprio lì. Ricordati inoltre di lasciare fuori gli abiti che ti serviranno per andare al ristorante la sera, per il giorno successivo quando dovrai scendere dalla nave e, soprattutto, gli effetti personali.

6° passo: attacca le etichette al bagaglio e segui le istruzioni sullo sbarco

La sera precedente lo sbarco, oltre all’estratto conto di bordo, riceverai in cabina anche delle etichette nominative da apporre ai tuoi bagagli in modo da non essere scambiati con altri.

Scrivi negli appositi spazi nome, cognome, numero di telefono, indirizzo di casa, numero di cabina e il nome della nave da cui stai per scendere.

Su queste etichette troverai inoltre anche un adesivo di un colore preciso (da attaccare dietro alla cruise card come promemoria) e un numero che indica il ponte e l’orario di sbarco. L’indomani mattina dovrai quindi recarti presso l’uscita al ponte di riferimento.

7° passo: saluta tutti!

Che dire…anche se non te l’aspettavi, alla fine della vacanza lascerai un pezzo di cuore sulla nave, con l’augurio di tornarci al più presto.

Avrai fatto sicuramente molte amicizie, a partire dal team di animazione che ti ha fatto divertire, al cameriere di fiducia che ha ascoltato ogni tua richiesta, al fotografo che ti ha scattato un servizio perfetto ogni sera e magari a qualche tuo coetaneo che hai conosciuto mentre stavate facendo la stessa attività.

Beh, non ti resta davvero che salutarli e magari scambiare con loro i contatti per rimanere connessi anche una volta a terra J

8° passo: è il momento di sbarcare  

L’ultima cosa da fare è ovviamente scendere dalla nave. Dopo esserti recato nel punto indicato sulle etichette che hai ricevuto il giorno precedente in cabina, all’orario giusto, dovrai presentarti agli ultimi controlli di sicurezza. Dopo essere passato sotto il metal detector per raggiungere il terminal troverai ad aspettarti le tue valigie, opportunamente custodite dal personale indicato.

Oltre alle valigie piene di abiti, ti porterai a casa anche un nuovo bagaglio…un bagaglio colmo di emozioni e di esperienze che hai vissuto a bordo. Può darsi che scenda pure una lacrima, di gioia ovviamente, a conferma del fatto che sei stato davvero bene e non vedi l’ora di ripartire!

Speriamo che questi ultimi 7 passi da crocierista ti siano utili. Noi di Samovar restiamo sempre a tua completa disposizione.

 

 

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *