Le Isole Svalbard, un luogo suggestivo, unico nel suo genere. Magico. E più in particolare parliamo di Longyearbyen, un paesino nell’estremo nord del mondo, ovvero nella parte settentrionale della Norvegia. Per darvi un’idea, siamo a 1.316 km dal Polo Nord, infatti Longyearbyen era il punto di partenza delle spedizioni che hanno condotto al polo gli esploratori. 

Alle isole Svalbard accade qualcosa di unico e raro: si può fare esperienza di due particolarissimi fenomeni astronomici. Si verificano, infatti, sia il Sole di Mezzanotte che la Notte Polare.

Isole Svalbard e lo spettacolo unico della Notte Polare, ovvero quando il sole non sorge mai

Chi si muove verso Longyearbyen e le isole Svalbard in questo periodo può essere testimone di uno spettacolo unico. Da novembre a febbraio, infatti, si può vivere l’esperienza della Notte Polare. Qui alle isole Svalbard la notte polare sembra più buia della normale stagione invernale poiché il sole non sale mai oltre i 6 gradi o più sotto l’orizzonte, il che significa che non c’è alcuna differenza evidente tra notte e giorno. Grazie a questo effetto, la notte polare è un vero momento clou della stagione invernale dell’aurora boreale delle isole Svalbard, in quanto consente di vedere l’aurora anche in pieno giorno, se si è fortunati!

Per tutta la stagione buia l’aurora boreale non è l’unica fonte naturale di luce. Nelle giornate limpide e senza nuvole, le stelle brillano tutto il giorno durante la notte polare. Così come è anche magico assistere alla potente luce di una luna piena in quei giorni in cui proietta ombre e illumina il paesaggio. Grazie a queste luci naturali, la stagione buia è ben lungi dall’essere buia come molti immaginano.

La Notte Polare riguarda tutte le latitudini oltre il Circolo Polare Artico e Antartico, ma con durate variabili. Mentre a Capo Nord il sole rimane sotto l’orizzonte per più di due mesi, alle Lofoten è buio per circa quattro settimane. Alle Isole Svalbard il sole sparisce del tutto per tre mesi. Quali sono le fonti naturali di luce in questo lungo periodo? Le stelle, che brillano giorno e notte. E con loro la luna, per lo meno nelle serate limpide e senza nuvole. Oltre alle ciaspolate alla ricerca dell’Aurora Boreale, in questo periodo è gettonato l’ice cave tour, escursioni nelle grotte di ghiaccio da raggiungere in slitta o con lo snowcat.

Isole Svalbard e il Sole eterno, ovvero quando la luce non va mai via

Il sole di mezzanotte è un fenomeno che si verifica per periodi di tempo variabili tra gli equinozi primaverili e autunnali nelle zone comprese tra i Circoli Polari e i Poli. Più si va a Nord, prima inizia ad esserci sempre luce e più tardi ritorna il buio. Durante questo periodo, a causa dell’inclinazione dell’asse terrestre, il sole rimane sopra l’orizzonte per diversi giorni e per una durata che varia a seconda della latitudine a cui ci si trova.

Molte persone lo collegano con l’estate, ma durante le prime settimane del sole di mezzanotte è ancora pieno inverno alle isole Svalbard, permettendo fantastiche esperienze con gli sci, le slitte trainate dai cani e le motoslitte.

Come un tramonto e un’alba prolungati, questo fenomeno naturale colora il cielo e la terra di una luce giallo-rossastra. Molti di coloro che hanno sperimentato il sole di mezzanotte descrivono il fenomeno come un luccichio dorato. Questo, combinato con il silenzio artico, è qualcosa di veramente speciale da vivere. La luce del sole di mezzanotte può anche essere paragonata alla “golden hour”, l’ora appena prima o subito dopo il tramonto, qualcosa che molti fotografi considerano fornire le condizioni perfette per fare foto indimenticabili!

Può essere difficile tenere traccia del tempo quando il giorno e la notte scorrono insieme alle Isole Svalbard. Le notti luminose stimolano a rimanere svegli e godersi tutto ciò che il paesaggio artico da sogno ha da offrire. Come visitatore, è importante utilizzare oscuranti o mascherine per gli occhi per ottenere il sonno necessario anche se la luce magica ci invita a restare svegli.

Il sole eterno, il giorno polare: il sole di mezzanotte è conosciuto con molti nomi. Indipendentemente da come si scelga di chiamare questo fenomeno naturale, è un’esperienza davvero unica visitare le Isole Svalbard quando le giornate non finiscono mai.

Scegliere le isole Svalbard come destinazione di viaggio, significa assicurarsi l’opportunità di vedere spettacoli naturali unici e magici, ma anche un viaggio fortemente emozionante che vi consigliamo di fare, almeno una volta nella vita!